Low smoke zero halogen - Resistenti al fuoco e lszh

FTE4OHM1 PH120
Marcatura 
CE <metrica progressiva> SPECIALCAVI BALDASSARI FTE4OHM1 PH120 <formazione> EN 50200 CEI EN 60332-3-25 CEI 20-105 CEI UNEL 36762 C-4(U0=400V) <anno> <lotto>
Caratteristiche costruttive
Anima 

Conduttore in rame rosso flessibile, classe 5

Barriera Ignifuga 

Nastro vetro/mica

Isolamento 

Mescola a base di polietilene reticolato, qualità E4

Cordatura 

Anime twistate/cordate a corone concentriche 

Fasciatura e protezione 

Nastro di poliestere sul totale

Schermatura 

Nastro Alluminio/Poliestere sul totale, con conduttore di continuità in rame rosso flessibile

Guaina esterna 

Mescola LSZH a base di materiale termoplastico, qualità M1 

Colori 

Colori anime: 

Rosso + Nero

Colore guaina esterna: 

Rosso (basato su RAL 3000)

Caratteristiche elettriche
Tensione di esercizio anime 
450/750V
Tensione di esercizio guaina esterna 
450/750V
Tensione di prova 
2500V
Certificazioni
Riferimento normativo 

CEI 20-29 IEC 60228
CEI 20-11 EN 50363
CEI 20-35 IEC 60332-1-2
CEI EN 60332-3-25 Cat.D IEC 60332-3-25 Cat.D
CEI 20-37 IEC 60754 IEC 61034 CEI 20-45 P.Q.A.
CEI 20-105
CEI 20-36/4-0 EN 50200 (Durata test 120 min. PH120)
CEI UNEL 36762
UNI 9795:2013

Temperature
Temperatura minima di esercizio 
-40°C
Temperatura massima di esercizio 
+90°C
Temperatura massima cortocircuito 
+250°C
Su richiesta 

• Armatura a treccia di acciaio zincato
• Guaina esterna con tensione di isolamento 0.6/1kV per posa in cavidotto interrato
• Altre formazioni e/o colori anime

Condizioni di posa
Temperatura minima di posa 0°
Raggio minimo di posa d14
Max sforzo di tiro: 50N per mm^2 sezione tot. rame
Posa fissa
In tubo o canalina in aria
Il cavo stoccato in esterno deve essere protetto dai raggi UV
Applicazioni 

Cavo LSZH schermato per segnalazione e comando, resistente al fuoco (PH120), in accordo alla norma CEI 20-105 e UNI 9795:2013.
Utilizzabile per i collegamenti degli apparati dei sistemi fissi automatici di rivelazione e di segnalazione manuale dell’allarme d’incendio, collegati o meno ad impianti di estinzione o ad un altro sistema di protezione (sia di tipo attivo che di tipo passivo), destinati ad essere installati in edifici, indipendentemente dalla destinazione d’uso.

Adatto per i collegamenti dei sistemi antincendio e degli attuatori (es. elettroserrature, evacuatori naturali di fumo e calore, elettromagneti per sgancio di porte tagliafuoco, ecc.) con tensioni di esercizio comprese tra 12V e 24V in corrente alternata.

Questo cavo può essere sempre installato in coesistenza con cavi energia 450/750V ed inoltre, se utilizzato per alimentare sistemi di categoria 0 (tensione nominale minore o uguale a 50V, se a corrente alternata, o a 120V, se a corrente continua o non ondulata), può essere installato anche in coesistenza con cavi energia 0.6/1kV che alimentano carichi aventi tensione nominale 230/400V.

Il cavo, se stoccato in esterno, deve essere protetto dai raggi UV.
Non è ammessa la posa interrata, anche se protetta.